Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

20 luglio 2012

Brindano Ferrari anche i campioni russi dello Zenith di San Pietroburgo

Si impreziosisce l’album degli assi che brindano Ferrari, con l’ingresso dei giocatori dello Zenith di San Pietroburgo, la squadra vincitrice degli ultimi due campionati di calcio in Russia e del loro allenatore Luciano Spalletti. Giocatori, allenatore e staff dello Zenith prima di tornare in Russia hanno visitato la Tenuta Podernovo, avamposto della famiglia Lunelli in Toscana. Spalletti che in Italia, prima dell’avventura in Russia, ha allenato Udinese e Roma, conosce da tempo Matteo Lunelli, presidente di casa Ferrari e approfittando del ritiro precampionato dello Zenith a Tirrenia ha accolto l’invito per una puntata a Podernovo, accompagnato dal suo staff e da un gruppo di calciatori. Dopo una passeggiata tra i vigneti dai quali nascono quei due bei rossi che sono il Teuto e l’Aliotto e la visita alla cantina, la puntata dello Zenith a Podernovo s’è conclusa con una cena aperta con un brindisi Ferrari, bollicine che, i russi hanno voluto sottolinearlo, nei ristoranti di San Pietroburgo sono di casa. Nella foto Matteo Lunelli con la squadra e l’allenatore Luciano Spalletti.