Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

Ferrari promuove una cultura del bere responsabile che è parte dell’Arte di Vivere Italiana.

E’ una cultura legata alla ritualità del cibo e alla celebrazione dei momenti di convivialità, dove il consumo è moderato e consapevole.

Entra nel sito ferraritrento.com solo se condividi questo approccio e se hai l’età legale per bere alcolici nel tuo paese: ti aspetta un percorso all’insegna dell’eccellenza.

La cucina di Montagna

“La mia cucina, ispirata al concept “Cook the mountain”, e le bollicine Trentodoc di Ferrari si sposano perfettamente perché entrambi partiamo dal rispetto per la natura e dal desiderio di valorizzare prodotti e persone legate alla montagna.”

Norbert Niederkofler

Bollicine e piatti di montagna

Rispetto del territorio e valorizzazione della montagna sono valori condivisi da Norbert Niederkofler nella sua cucina e da Ferrari nella creazione dei suoi Trentodoc

Tensione all’eccellenza, passione per la montagna, proteggendone le tradizioni culturali e rispettandone i ritmi sono valori che accomunano la cucina di Norbert Niederkofler con le bollicine di Cantine Ferrari.

Chef Tre Stelle Michelin al Ristorante St Hubertus di San Cassiano in Alto Adige, da oltre vent’anni Norbert Niederkofler propone una cucina strettamente legata agli ingredienti provenienti unicamente delle sue Alpi, rispettando rigorosamente la loro stagionalità. “La varietà sta nel mescolare la semplicità.

Il prodotto migliore è un presupposto di base. Il mio impegno gastronomico si spiega con il rispetto del prodotto e l’arte di valorizzarlo al massimo. Il risultato deve essere “visibile” sia nel sapore che nell’estetica, delicato, semplice ma sorprendente. La leggerezza si può vedere e gustare”.

“Cook the Mountain” è il percorso che lo chef ha iniziato nel 2010 mirando a dare al territorio un’identità gastronomica ben definita, al passo con i tempi e specchio delle realtà locali, creando profonde sinergie con i produttori.

Rispetto e valorizzazione della viticoltura di montagna sono anche alla base dell’agire della Cantine Ferrari. Tutti i vigneti di proprietà sono certificati biologici e “biodiversity friend” e gli oltre 600 conferenti di uva seguono il protocollo “Il Vigneto Ferrari – per una viticoltura di montagna sostenibile e salubre”, con l’obiettivo di produrre uve sempre più espressive del proprio territorio, tutelando al tempo stesso l’ambiente e la salute dei viticoltori.

Un’affinità, quella tra Cantine Ferrari e Norbert Niederkofler, che è quindi il coronamento di una condivisione di valori e passioni che si esprimono in menù studiati per valorizzare al meglio le caratteristiche uniche dei Ferrari Trentodoc e dei migliori prodotti del territorio alpino.