Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

30 novembre 2015

Consegnate a Gian Marco Chiocci, direttore del Tempo, le 1.000 bottiglie di Ferrari Trentodoc per il Titolo dell'Anno 2014

La redazione de Il Tempo, situata nel cuore della Roma politica, a palazzo Wedekind – un monumento che fa parte della storia della capitale situato a fianco di palazzo Chigi – è stata invasa il 25 novembre dalla magia delle bollicine Ferrari.

Camilla Lunelli, nel suo ruolo di presidente della giuria dei premi Ferrari “Titolo e Copertina dell'Anno” e Matteo Lunelli, numero uno della casa trentina, hanno consegnato infatti a Gian Marco Chiocci, direttore de II Tempo, le 1.000 bottiglie di Ferrari Trentodoc destinate alla testata vincitrice del “Titolo dell'anno 2014”  insieme al grande pannello che ha il compito di testimoniare la conquista del premio. Una consegna molto informale fatta di fronte a tutta la redazione e che s'è conclusa con un brindisi Ferrari.

Il Coppolone” è il titolo, già consegnato alla storia, con il quale Il Tempo ha vinto, con l'unanimità della giuria, il premio “Titolo dell’anno 2014”, un titolo che raccontava esemplarmente la complessa vicenda conosciuta come “Mafia Capitale”. I premi Ferrari “Titolo e Copertina dell'Anno” sono gli unici che vanno, anziché a un singolo giornalista, a tutta una redazione ed è con questo spirito che le 1.000 bottiglie di Ferrari conquistate saranno distribuite tra i collaboratori del Tempo.