Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

5 agosto 2016

Finibus Terrae, al Film festival salentino si brinda con bollicine Ferrari

Bollicine Ferrari ancora una volta protagoniste del cinema d'autore. Questa volta è il Festival Internazionale Finibus Terrae, un festival di cortometraggi organizzato da ormai quattordici anni in suggestive località del Salento; questa edizione, dal 22 al 29 luglio, ha visto protagonisti i paesi di Conversano, Polignano a Mare, Grotte di Castellana e Borgo Egnazia.

Le Cantine Ferrari anche quest’anno hanno accompagnato i momenti più significativi della kermesse, di cui sono le bollicine ufficiali. Tanti brindisi, dagli aperitivi prima delle proiezioni a quelli dell’Apericinema in occasione di tre cene esclusive, fino alle premiazioni. Ogni vincitore ha ricevuto, infatti, una magnum di Ferrari Maximum Brut, mentre un Jeroboam è stato stappato sul palco per il brindisi finale.

Non sono mancati i brindisi nemmeno alla cena di gala in chiusura del Festival, il 29 luglio nel suggestivo relais Borgo Egnazia, che ha ospitato le Cantine Ferrari anche in altre due occasioni: il 24 luglio per la cena “Viv e Magn” e il giorno successivo all’aperitivo del “Pranzo Possibile”, un’iniziativa benefica che ha riunito grandissimi chef italiani per finanziare l’associazione Artes.

Un festival, il Finibus Terrae, che non parla dunque solo di cinema, ma che racconta anche una terra, il meraviglioso Salento, punta estrema della Puglia (“De finibus terrae”, dove la terra finisce).