Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

5 aprile 2011

Il Ferrari protagonista nella carta vini del miglior ristorante italiano di Londra, la Locanda Locatelli

Sedersi a un tavolo della Locanda Locatelli a Londra vuol dire godere la  cucina del miglior ristorante italiano della capitale inglese, scoprire che il c.t. della nazionale inglese di calcio, Fabio Capello, è tra gli habitué, così come Carlo Ancellotti, l’allenatore del Chelsea, e la mitica Madonna o la splendida Gwineth Paltrow. Vuol dire anche la possibilità di centellinare bollicine Ferrari in ogni sua etichetta. Sì, perché Giorgio Locatelli, che della Locanda è l’anima e la mente, ha dedicato un’intera pagina  della sua sontuosa Carta dei vini alle etichette Ferrari, le uniche proposte in mescita. Intera, perché accanto ai millesimati come Perlé, Perlé Rosé, Perlé Nero e Riserva Lunelli apparirà anche il Giulio Ferrari proposto in ben tredici annate.