Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

14 febbraio 2014

M'illumino di meno alle Cantine Ferrari

Decima candelina per la campagna «M’illumino di meno», l’iniziativa inno al risparmio energetico e al consumo intelligente che simbolicamente spegne tutt’Italia, e seconda per le Cantine Ferrari, che vi aderiscono anche quest’anno oscurando la facciata e la scultura di Arnaldo Pomodoro solitamente ben distinguibili per gli automobilisti in viaggio sull’autostrada Brennero.
L’adesione a “M’illumino di meno” è un’ulteriore manifestazione della convinta difesa all’ambiente, già perseguita dalle Cantine Ferrari in vari ambiti: dai pannelli fotovoltaici, che ricoprono quasi tutti i tetti delle Cantine permettendo di risparmiare ogni anno circa 300 mila chilogrammi di CO2; alla nuova ala di uffici, costruita sfruttando le maggiori innovazioni nel campo della domotica; alla passione ed al rispetto, infine, con cui vengono coltivati tutti i vigneti del Gruppo Lunelli, sia quelli in territorio trentino, che quelli umbri e toscani delle Tenute Lunelli, grazie ad un’agricoltura sostenibile di montagna, ovvero una coltivazione seguita nel modo più naturale, bandendo prodotti di sintesi, diserbanti e concimi chimici, nell’equilibrio tra ambiente e uomo.