Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

23 marzo 2009

Premio Ferrari: Luca Gardini, del Ristorante Cracco, è l'Ambasciatore del Metodo Classico Italiano

Luca Gardini , romagnolo, classe 1981, sommelier di uno dei più applauditi ristoranti italiani, il milanese Cracco, due stelle Michelin, e campione italiano dei sommelier nel 2004, si è aggiudicato il Premio Ferrari “Ambasciatore del Metodo Classico Italiano” al termine dell’omonimo Concorso Nazionale. Oltre al titolo, a Gardini andranno 4.000 euro. Al secondo posto Nicola Bonera e al terzo Gabriele Delcarlo dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze, un altro dei più celebri ristoranti italiani.
La presenza dei sommelier dei più titolati ristoranti italiani sta a dimostrare quanto fosse ambito il premio e alto il livello dei partecipanti. Ma testimonia anche quanto la grande ristorazione giochi un ruolo fondamentale nella promozione del le bollicine metodo classico, in particolare a tutto pasto. Un ruolo d’ambasciatore che la cucina d’autore ha sempre rivestito informalmente, ma che da oggi vede alcuni dei suoi giovani campioni ufficialmente insigniti di tale titolo.
Il Premio, promosso dall’Associazione Italiana Sommelier in collaborazione con le Cantine Ferrari, è alla sua prima edizione ed è stato attribuito nell’ambito di “Perlage”, la prima manifestazione, tenutasi a Madonna di Campiglio, dedicata esclusivamente al metodo classico e che ha dimostrato la sua bella vitalità proponendosi come un significativo momento di confronto tra i territori vocati (ww.perlage2009.it).