Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

24 maggio 2010

Quattro grandi chef brindano con Ferrari al loro quarantesimo compleanno

Che compleanno è senza le bollicine Ferrari? Devono pensarla così  quattro chef di grido come Gennarino Esposito della Torre del Saracino  di Vico Equense, Andrea Berton di Trussardi alla Scala, Emanuele  Scarello di Agli Amici  di Godia di Udine e Oliver Glowig dell’Olivo del  Caprice Palace di Anacapri. Devono pensarla così perché la sera di  domenica 23 maggio si sono ritrovati a festeggiare i loro quarant’anni  con un Jeoroboam di Ferrari. Luogo eletto per la celebrazione la Torre del Saracino di Vico Equense. E il perché si spiega con il fatto che il vulcanico Gennarino Esposito da qualche anno chiama a raccolta nella sua Vico una bella schiera di grandi  chef di tutt’Italia, Nord, Centro e Sud, in un  ideale abbraccio che coinvolga tutta la miglior cucina italiana. Un appuntamento che s’allunga per tre giorni, già entrato nella tradizione e quest’anno molto particolare perché il 2010 scandisce anche il quarantesimo compleanno per qualcuno. S’è così deciso di festeggiarlo assieme ai tanti chef arrivati da ogni parte d’Italia e domenica sera centinaia di flutes di Ferrari si sono alzate, alla fine della cena di benvenuto, per il rituale buon compleanno a Gennarino Esposito, Andrea Berton, Emanuele Scarello e Oliver Glowig.