Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

9 Gennaio 2020

Si brinda con le bollicine Ferrari alla vittoria italiana nella tappa trentina della Coppa del Mondo di Sci

Daniel Yule, vincitore 3tre 2020

Lo sci alpino ha una nuova stella, è Daniel Yule, che è salito sul gradino più alto del podio a Madonna di Campiglio, in occasione della 66a edizione della 3Tre, avvenuta mercoledì 8 Gennaio sotto i riflettori del Canalone Miramonti.

A festeggiarlo un grande pubblico dove spiccavano nomi illustri, da Alberto Tomba a Piero Gros e Giorgio Rocca e, immancabili, le bollicine Ferrari Trentodoc, il brindisi italiano per eccellenza, protagonista dei momenti più significativi dello sport nazionale, che anche quest’anno è stato scelto per offrire i Jeroboam stappati dagli atleti sul podio.

Giornate bellissime, piste perfette, gare entusiasmanti e molti brindisi Ferrari sia sul podio che in altre situazioni esclusive che hanno fatto da contorno alla competizione, iniziando dalla cena di Gala la sera precedente presso il Salone Hofer, orchestrata dai tre chef stellati di Campiglio, fino alla Terrazza Special Vip e la Lounge 3Tre dove agli ospiti che assistevano alla gara è stato offerto il nuovo Ferrari Maximum Blanc de Blancs.

3Tre e Ferrari, un binomio ormai imprescindibile che ha radici profonde, sia nel forte legame con il territorio trentino e le sue montagne, alle cui pendici nascono i  Trentodoc, che con Madonna di Campiglio in particolare, dove Ferrari è da sempre molto presente e ha anche battezzato nel 2005 il primo “Spazio Bollicine”, precursore di un format che negli anni si è rivelato di grande successo.