Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

15 aprile 2011

Soltanto Ferrari Perlé, Perlé Rosé e Riserva Lunelli per i piloti delle auto storiche del ?Terre di Canossa?

Di giorno il piacere di guidare le loro storiche auto tirate a lucido per l’occorrenza e di sera i piaceri che possono venire dai grandi millesimati di casa Ferrari. E’ così alla prima edizione di “Terre di Canossa” Gran premio di auto storiche (www.gpcanossa.it), una competizione, da oggi a domenica 17 aprile, che ha tutte le carte in regola per diventare un classico, tant’è vero che ha attirato molti stranieri, parecchi addirittura dalla Russia, e che si snoda tra Reggio Emilia, dove sono fissati partenza e arrivo, La Spezia e Parma. Di giorno, si diceva, le passerelle e le gare di regolarità, di sera le grandi cene e i galà e qui i piloti lasciano il ruolo di protagonista alle bolicine Ferrari che saranno di volta in volta Ferrari Riserva Lunelli 2003, Ferrari Perlé 2005 e Ferrari Perlé Rosé 2005.