Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

6 settembre 2013

A Palazzo Parigi, un albergo che più esclusivo non si può è tutto un trionfo delle etichette di casa Ferrari

Sui media Palazzo Parigi, cinque stelle lusso aperto oggi 5 settembre a Milano, è presentato come un monumento di raffinatezza ed esclusività e come uno splendido esempio, tra gli alberghi, dell’orgoglio e dello stile italiani.
C’è da credergli, visto il ruolo di protagonista che è stato riservato alle etichette Ferrari Trentodoc, all’acqua Surgiva e alla grappa Segnana Solera Selezione. Il Palazzo Parigi comprende una Spa, un ristorante, un laboratorio di pasticceria e un caffè. Nel ristorante, chef Carlo Cracco, l’ingresso è firmato Giulio Ferrari. Nelle lussuosissime camere, il benvenuto è dato da un Ferrari Rosè e nel frigorifero gli ospiti troveranno il Ferrari Maximum Brut che sarà proposto anche nel catering, mentre nella carta dei vini del ristorante, oltre al Giulio Ferrari, è in bella evidenza il Ferrari Perlé 2006 e tra i distillati la Segnana Solera Selezione. Ovunque, infine, nelle camere, al ristorante, nel caffè è un trionfo di acqua Surgiva nelle tre etichette Naturale, Mossa, Frizzante. Palazzo Parigi è nel cuore della Milano più vivace e nobile, in corso di Porta Nuova, a due passi da Brera e dalle vie del lusso.