Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

3 giugno 2009

Bollicine Ferrari alla cena di solidarietà per l?Abruzzo

C’è molto Ferrari nella cena di solidarietà promossa per i terremotati abruzzesi. C’è nel senso di bollicine e con Walter Miori, lo chef della Locanda Margon. Ma andiamo con ordine. E segnatevi  quest’appuntamento: lunedì 8 giugno, Palalevico, ovviamente a Levico Terme. Qui, con inizio alle 20, è previsto un pranzo nel quale le portate che si susseguiranno saranno firmate, tutte, dai più celebrati chef di Trento e delle valli, a cominciare appunto da Walter Miori, della stellata Locanda Margon, il ristorante di casa Ferrari che si svela tra i vigneti dai quali nascono le uve delle bollicine più amate dagli italiani, e da altri grandi nomi della cucina del Belpaese. Le bollicine Ferrari saranno chiamate in questo pranzo che promette di essere indimenticabile a impreziosire gli antipasti. E ci sarà Ferrari pure nell’asta, anch’essa promossa per i terremotati abruzzesi, di grandi etichette che sarà battuta da un asso dell’enogastronomia qual’ è Edoardo Raspelli, conduttore, tra l’altro, di Melaverde su Rete 4. Ci sarà con tre bottiglie tra le più pregiate della cantina trentina, un magnum di Giulio Ferrari 1994, un magnum di Giulio Ferrari 1999 già esaltati con i “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso e un Perlé Nero, ultimo nato di casa Ferrari, nel prestigioso cofanetto creato esclusivamente per la presentazione.
Partecipare a un evento del genere costa 100 euro ed è obbligatorio prenotarsi.
Info: Francesca Negri 3358235588; Aaron Zatelli 3933323704.