Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

19 novembre 2012

Festa grande al Sole 24 Ore per la consegna del premio Ferrari ?Titolo dell?Anno 2011?

Ed è stata festa grande anche al Sole 24 Ore per la consegna delle 1.000 bottiglie di Ferrari Brut destinate al giornale vincitore del premio Ferrari “Titolo dell’Anno”. Le cassette con le preziose bollicine e il grande pannello che riproduce mille bottiglie, ed è la testimonianza storica della vittoria nell’unico premio giornalistico italiano che va a tutta una redazione, sono stati consegnati martedì 23 ottobre, da Camilla Lunelli presidente della giuria e da Matteo Lunelli, numero uno di casa Ferrari, a Roberto Napoletano, direttore del Sole 24 Ore. Con un titolo, “Fate presto”,  che, il 10 novembre 2011, occupava tutta la prima pagina e inusuale per uno dei più diffusi quotidiani economici del mondo, il Sole 24 Ore ha conquistato il premio Ferrari “Il Titolo dell’Anno” con il voto unanime della giuria. “Fate presto” esprimeva un appello alle istituzioni e raccontava i momenti drammatici che l’Italia stava vivendo nel pieno di una crisi finanziaria che poteva portare al tracollo. Due giorni dopo questo titolo che è entrato nella storia, l’incarico per un nuovo governo veniva dato a Mario Monti e il presidente della repubblica Giorgio Napolitano telefonava al direttore del Sole 24 Ore per rispondere a quel titolo e dicendogli: ”Abbiamo fatto presto”. Un episodio, questo, che Roberto Napoletano ha raccontato in occasione della premiazione che si è rivelata, come già era successo con l’Espresso, una festa di tutto il giornale. Attorno a un lunghissimo tavolo sulla cui tovaglia bianca spiccava una bella passerella di Ferrari Brut s’è raccolta per un brindisi tutta la redazione del Sole. Come le foto raccontano.