Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

4 ottobre 2018

Il Ferrari Perlé Zero Trentodoc conquista i Tre Bicchieri con la Cuvée Zero11

Una piacevole sorpresa quella che ha regalato la “Anteprima Tre Bicchieri” del Gambero Rosso premiando il Ferrari Perlé Zero – Cuvée Zero11, il Trentodoc di Casa Ferrari a “dosaggio zero”.

Il Ferrari Perlé Zero Trentodoc è solamente alla sua seconda edizione sul mercato e già ha raggiunto l’olimpo dei vini italiani grazie a una delle più prestigiose guide del settore come il Gambero Rosso. Un altro successo degli enologi Ferrari che ogni anno creano una cuvée unica e irripetibile di sole uve Chardonnay delle pendici dei monti trentini, selezionate accuratamente per dare vita a un Metodo Classico non dosato, ovvero senza “liqueur d’expedition”.

Risultato di una precisa composizione di millesimi diversi, dove i vini base, come note di una sinfonia, volteggiano per anni tra acciaio, legno e vetro orchestrati sapientemente, prima di raggiungere la massima incisività nell’assemblaggio finale, il Ferrari Perlé Zero viene identificato attraverso l’anno di messa in bottiglia, sottolineando così anche il suo lungo invecchiamento.

Questa cuvée, affinata per oltre 6 anni in bottiglia, rappresenta il meglio dei vini trentini insieme ad altri Trentodoc: una denominazione che, ogni anno di più, si fa ambasciatrice del territorio in Italia e nel mondo esprimendo l’essenza delle bollicine di montagna, prodotte esclusivamente con Metodo Classico da sole uve trentine.