Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

24 maggio 2013

In occasione di Cantine Aperte alla scoperta del Ferrari Trentodoc

“Cantine Aperte”, l’appuntamento del Movimento Turismo del Vino che coinvolge ogni anno oltre un milione tra appassionati ed enoturisti, può essere l’occasione per visitare la più grande e celebre casa italiana di Metodo Classico. Domenica 26 maggio, dalle 10 alle 18, alle Cantine Ferrari si potrà vivere un’esperienza unica: potrete camminare tra milioni di bottiglie di Trentodoc che riposano e affinano in silenzio e, in uno degli angoli più suggestivi del sotterraneo labirinto, potrete assistere al “sabrage”: un colpo di sciabola con il quale si fa saltare il tappo di una bottiglia, come facevano un tempo i generali  napoleonici per festeggiare le loro vittorie. Infine vi aspetta un brindisi Ferrari accompagnato da piccole prelibatezze firmate dallo chef stellato Alfio Ghezzi della Locanda Margon e si potranno anche degustare i vini fermi trentini, umbri e toscani delle Tenute Lunelli.
Per gli amanti dell’arte, sarà eccezionalmente aperta al pubblico Villa Margon (raggiungibile con mezzi propri), splendido complesso cinquecentesco abbracciato dai vigneti dove nasce il Ferrari. La villa, sede di rappresentanza del Gruppo Lunelli, è stata definita “la più bella residenza extramoenia dell’arco alpino” e, al suo interno, meravigliosi affreschi raccontano come il vino sia parte della tradizione di questa terra da oltre cinque secoli. E’ questa la perfetta conclusione di un percorso all’insegna del bello e del buono.
Novità del 2013, si potrà usufruire di un servizio gratuito di navetta che porterà gli enoturisti oltre che alle Cantine Ferrari in altre cinque strutture aderenti all’iniziativa ENO-BUS: un modo semplice ed ecologico per visitare le aziende trentine.
Info e prenotazioni: visit@cantineferrari.it oppure 0461 972416
(costo per Cantine Aperte: € 5)