Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

31 maggio 2013

?In viaggio con Ferrari?: il menu firmato da Nino di Costanzo

“In viaggio con Ferrari”, ecco come lo chef Nino di Costanzo, due stelle Michelin del ristorante Il Mosaico presso l’hotel Terme Manzi di Ischia, ha intitolato il menu ispirato al Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. E’ la sua ultima creatura, un menù degustazione dove il bello e il buono si incontrano per far vivere agli ospiti le emozioni, eleganti e semplici allo stesso tempo, dell’arte di vivere italiana:  Gran Crù…do; Riso, scampi e coniglio (al blu di bufala e capperi); Fumarole; Napul’…é. Così lo chef Nino di Costanzo racconta la sua ispirazione: “Per me un piatto è come un’opera d’arte, è già scritto in natura, va soltanto trovato: e per questi piatti ho trovato nel Giulio ’93 l’abbinamento migliore in assoluto, perché mi ha colpito, mi ha suscitato le emozioni di cui ho bisogno per creare i miei piatti. E gli ingredienti sono il quadro, a cui va trovata la giusta cornice che è il contenitore”. Matteo Lunelli, presidente di Cantine Ferrari, l’ha provato in anteprima e ne è rimasto entusiasta: “E’ un menù indimenticabile, che esalta il bello e il buono dell’Italia, raffinato e semplice allo stesso tempo, che esprime al meglio lo stile di vita del nostro Paese”.
Insomma un grande artista e le bollicine Ferrari Trentodoc ancora una volta insieme per essere ambasciatori delle emozioni che l’Italia può e sa offrire. Nella foto Matteo Lunelli con lo chef Nino di Costanzo.