Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

22 ottobre 2014

Inizia oggi la vendemmia 2014

Il 2014 si presenta come un’annata complessa, a causa del peculiare andamento meteorologico estivo caratterizzato da eventi piovosi molto frequenti anche di notevole intensità. Ma è proprio nelle annate complesse che l’uomo, il suo lavoro, la sua visione fanno la differenza.

Le Cantine Ferrari hanno da sempre rivolto la propria attenzione, nell’acquisto dei terreni di proprietà e nella selezione dei fornitori, esclusivamente a vigneti posti a media e alta quota alle pendici dei monti del Trentino. Tale scelta porta ad avere forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, fondamentali per una buona maturazione aromatica, per un corretto equilibrio fra contenuto acidico e sintesi zuccherina, nonché per il mantenimento della sanità del grappolo fino a maturazione, anche in condizioni difficili come l’annata in corso.

Accanto a queste scelte strategiche di lungo periodo, da diversi anni i vigneti sono coltivati secondo principi ispirati alla viticoltura sostenibile e biologica. A partire da quest’anno, tutti i vigneti di proprietà della famiglia Lunelli sono stati iscritti al registro delle coltivazioni biologiche.

Parallelamente tutti i conferenti Ferrari seguono, sotto la supervisione dei tecnici dell’azienda, il Protocollo di Viticoltura di Montagna Salubre e Sostenibile, certificato da CSQA, primario ente di certificazione della filiera agroalimentare. Tale protocollo, frutto del progetto “Il Vigneto Ferrari”, mette al centro dell’attività agronomica la naturale fertilità del terreno bandendo gli erbicidi in favore di tecniche tradizionali quali il sovescio e, eliminati insetticidi e acaricidi, consente nella difesa solo l’utilizzo di prodotti naturali.

Grazie quindi alla loro posizione e al lavoro intenso e puntuale fatto in campagna, teso a far acquisire al vigneto il proprio equilibrio vegetativo attraverso criteri di sostenibilità, l’uva sta maturando correttamente ed ha mantenuto un buono stato di sanità nonostante le difficili condizioni metereologiche.

La vendemmia inizia oggi 28 agosto, in ritardo di alcuni giorni rispetto alla media degli ultimi anni, nei vigneti a quote inferiori, ed entrerà nel vivo a partire da lunedì 1 settembre. Importante sarà l’evoluzione del tempo nelle prossime settimane e, se le condizioni del tempo miglioreranno, si potranno riscontrare anche punte qualitative interessanti.

Di sicuro il rispetto della pianta e dell’ambiente, uniti all’opera ragionata dei nostri tecnici e dei nostri viticoltori permetteranno di avere anche del 2014 una vendemmia nel solco degli standard qualitativi che da sempre contraddistinguono la produzione della nostra azienda.