Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

Ferrari promuove una cultura del bere responsabile che è parte dell’Arte di Vivere Italiana.

E’ una cultura legata alla ritualità del cibo e alla celebrazione dei momenti di convivialità, dove il consumo è moderato e consapevole.

Entra nel sito ferraritrento.com solo se condividi questo approccio e se hai l’età legale per bere alcolici nel tuo paese: ti aspetta un percorso all’insegna dell’eccellenza.

22 Febbraio 2021

Le Cantine Ferrari promosse a pieni voti da Wine Advocate

 

 

L’ultimo numero di Wine Advocate, la prestigiosa rivista americana fondata da Robert Parker nel 1978, ha valutato tra i migliori vini trentini ben sette Trentodoc Ferrari. Monica Larner, firma da anni dedicata a degustare i migliori vini italiani, ha definito questa regione di incredibile bellezza come la più creativa, diversificata e ricca di risorse d’Italia.

A dimostrazione della cura e dell’impegno all’eccellenza di Ferrari in tutta la gamma, l’apprezzamento è partito dal Ferrari Brut che, con 91 punti, Monica Larner descrive come “un vero classico italiano dal rapporto qualità/prezzo formidabile. La quintessenza del vino italiano da aperitivo”.

Altro importante risultato quello del Ferrari Perlé 2014, che con 94 punti viene definito  come la pura espressione dello Chardonnay di montagna, che rivela la sua estrema morbidezza e setosità, esaltata dal morbido perlage che accarezza il palato.

La lista delle etichette Ferrari selezionate da Wine Advocate prosegue con il Ferrari Rosé Trentodoc, valutato 90 punti, il Ferrari Perlé Rosé 2014 , 94 punti, il Perlé Nero 2012, 95 punti, il Ferrari Riserva Lunelli 2009, 94 punti e il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2008, che guadagna un punteggio di ben 96+, un altro importante riconoscimento per il grande impegno delle Cantine Ferrari nella produzione di bollicine Trentodoc d’eccellenza.