Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

Ferrari promuove una cultura del bere responsabile che è parte dell’Arte di Vivere Italiana.

E’ una cultura legata alla ritualità del cibo e alla celebrazione dei momenti di convivialità, dove il consumo è moderato e consapevole.

Entra nel sito ferraritrento.com solo se condividi questo approccio e se hai l’età legale per bere alcolici nel tuo paese: ti aspetta un percorso all’insegna dell’eccellenza.

9 Novembre 2020

Trentino nominato “Wine Region of the Year” da Wine Enthusiast

Il Trentino vince il titolo di “Regione vinicola dell’anno” all’edizione 2020 dei “Wine Stars Award”, i premi che ogni anno la rivista Wine Enthusiast assegna al mondo del vino. Definito tra i territori più sfaccettati e dinamici d’Italia,  con una produzione fortemente orientata al terroir, con varietà di uve sia locali che internazionali, il Trentino è anche riconosciuto come una delle regioni più importanti nella produzione di bollicine italiane,  con la denominazione Trentodoc.

I Wine Star Awards, diventati negli anni un appuntamento attesissimo nel mondo del vino, celebrano territori, personaggi e aziende che hanno avuto un impatto significativo nel settore, distinguendosi per la visione innovativa e per la capacità di realizzarla.

Wine Enthusiast è una delle riviste più autorevoli del settore, soprattutto negli Stati Uniti, che rappresentano – con il 51% in valore – il mercato estero più importante per il Trentino.

Ed è proprio Wine Enthusiast stesso, nell’articolo dedicato al Trentino, a citare Giulio Ferrari come pioniere del Metodo Classico in Italia, il primo che intuì nei primi anni del ‘900 l’incredibile potenziale di questo territorio nella coltivazione di Chardonnay per la produzione di bollicine d’eccellenza.

Sempre Wine Enthusiast, peraltro, nei Wine Stars Awards 2015 aveva incoronato le Cantine Ferrari “Cantina Europea dell’Anno”, riconoscendo il loro ruolo fondamentale nell’inserire le bollicine italiane al centro della scena internazionale.

Questo ulteriore riconoscimento a tutto il territorio non fa che confermare il grande impegno e la passione di tutti i viticoltori trentini e l’importante apporto di Ferrari a livello internazionale, come orgoglioso ambasciatore di questa terra e dei suoi valori, nonché della denominazione Trentodoc, che esprime con la sua eleganza l’essenza delle bollicine di montagna.