Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

Ferrari promuove una cultura del bere responsabile che è parte dell’Arte di Vivere Italiana.

E’ una cultura legata alla ritualità del cibo e alla celebrazione dei momenti di convivialità, dove il consumo è moderato e consapevole.

Entra nel sito ferraritrento.com solo se condividi questo approccio e se hai l’età legale per bere alcolici nel tuo paese: ti aspetta un percorso all’insegna dell’eccellenza.

22 Maggio 2020

Giornata Mondiale della Biodiversità: le Cantine Ferrari già certificate “Biodiversity Friend” partecipano al nuovo progetto Terra-Aria-Acqua del Biodistretto di Trento.

sovescio

Il 22 maggio in tutto il mondo si festeggia la Giornata Mondiale della Biodiversità e le Cantine Ferrari sono liete di celebrare questa occasione insieme a tutti gli altri partner del progetto Terra-Aria-Acqua lanciato proprio in questa data dall’Associazione Culturale “Biodistretto di Trento”, in collaborazione con MUSE-Museo delle Scienze e il Comune di Trento. Lo scopo è quello di promuovere una gestione territoriale innovativa, collegando ambienti agricoli ed urbani e dedicando particolare attenzione alla biodiversità associata al paesaggio e ai caratteri identitari che questo custodisce, attraverso monitoraggi scientifici e fornendo alle aziende agricole strumenti per il miglioramento ambientale.

Le Cantine Ferrari sono molto sensibili all’argomento, in quanto da anni sono impegnate sul tema della sostenibilità ambientale, avendo lavorato per oltre un decennio al “Protocollo Ferrari per una viticoltura salubre e sostenibile di montagna”, che le ha portate ad ottenere la certificazione biologica di tutti i vigneti di proprietà.

L’introduzione di pratiche agricole antiche, la coltivazione di particolari specie di piante, tese a incentivare la presenza delle api – importante cartina al tornasole della biodiversità -, l’attenzione alla qualità di terra, aria e acqua hanno inoltre consentito un miglioramento delle caratteristiche del paesaggio agrario anche circostante, favorendo l’attività di una moltitudine di nemici naturali dei parassiti. Questa importante trasformazione è stata confermata nel 2015 anche dalla certificazione “Biodiversity Friend” da parte della Worldwide Biodiversity Association, un organismo che valuta l’impatto delle pratiche agricole virtuose sull’ambiente e gode del patrocinio del Ministero delle politiche ambientali.

Per questo le Cantine Ferrari e le Tenute Lunelli sostengono con entusiasmo questa nuova iniziativa, che vuole coinvolgere anche i cittadini e in questo modo innescare un circolo virtuoso dove tutti diventano dei veri e propri “custodi” della biodiversità del territorio, migliorando la qualità della vita di tutti coloro che lo abitano.