Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

21 ottobre 2011

Un trionfo di bollicine Ferrari, vini Lunelli e della Tenuta Castelbuono a ?Vendemmia 2011? in Montenapoleone

Da Prada. Da Versace. Da Corneliani. L’appuntamento di “Vendemmia 2011”, la serata dedicata al vino nella più esclusiva via di Milano, Monte Napoleone, s’è trasformato in una straordinaria parata di bollicine Ferrari, dei bianchi e rossi trentini e umbri firmati Lunelli. Andiamo con ordine. La vendemmia in Monte Napoleone, giunta alla seconda edizione, è un inno, con migliaia e migliaia di brindisi, alle grandi etichette che s’alza nei santuari dell’alta moda le cui vetrine s’affacciano in una via entrata nel mito e che rappresenta, cifre alla mano, il 25% dello shopping turistico di Milano. E tra le grandi etichette le bollicine Ferrari hanno avuto un ruolo da protagonista, proposte come sono state, nelle boutique Donna e Uomo di Prada, accompagnate da assaggi firmati Cracco. Da Versace, con un sommelier d’eccezione qual è il vice presidente Ferrari Marcello Lunelli, sono stati proposti il Villa Margon e il Maso Montalto, mentre nella boutique Corneliani è stato servito il Montefalco Sagrantino della Tenuta Castelbuono e, a illustrarne la grandezza, c’era Alessandro Lunelli (nella foto con Maurizio Corneliani e altri ospiti).